11 febbraio 2016

NORME E REGOLE

Estratto dal Regolamento Interno Accademia AIKAM

Dal 1° settembre di ogni anno avrà inizio il tesseramento alla AIKAM per l’Anno Accademico. La documentazione, debitamente compilata, dovrà essere inviata alla Segreteria Nazionale AIKAM al seguente indirizzo: Via Domodossola 23 CAP 00183 c/o Studio Legale Avvocato Fabrizio MACRI’. I moduli di iscrizioni e l’avvenuto versamento devono pervenire ENTRO E NON OLTRE IL 31 DICEMBRE, oltre tale data le quote associative saranno soggette, obbligatoriamente, ad un aumento come da tabella. Mancando uno dei suddetti requisiti la richiesta di affiliazione e/o iscrizione non sarà accettata. Non sono ammesse singole iscrizioni, se non in casi particolari valutati dal Consiglio Direttivo AIKAM. Gli atleti non tesserati non potranno prendere parte a nessuna manifestazione organizzata dalla AIKAM.

BUDO PASS

  • La trascrizione dei CFA sulla B.P.*, avrà lo scopo di monitorare il grado di aggiornamento degli Insegnanti Tecnici, la partecipazione alle attività indette dall’Accademia da parte degli Atleti regolarmente iscritti, la registrazione delle presenze degli Agonisti alle gare ed ai raduni agonistici
  • I Soci, per mantenere la loro qualifica, hanno l’obbligo del tesseramento annuale alla AIKAM.
  • Ai Soci verrà rilasciato uno speciale passaporto denominato “BUDO PASS”.
  • Su di esso i Direttori Tecnici delle Società vidimeranno i passaggi di Kyu (massimo due nell’anno Accademico) con timbro e firma.
  • Il B.P.* racchiude la vita marziale dell’atleta ed è strumento di controllo per verificare passaggi, date e presenze a gare e stage.
  • Tutti i tesserati devono presentarsi a gare e stage esibendo il B.P.* aggiornato ed in regola per l’anno Accademico in corso.
  • All’interno del B.P.* sono riassunte le modalità di aggiornamento e di mantenimento dei gradi e delle qualifiche.
  • Il Direttore Tecnico avrà cura, all’atto delle iscrizioni, di indicare accuratamente barrando la relativa casella che indica la Nuova Affiliazione o Ri-affiliazione. All’atto della ricezione della copia riepilogativa degli iscritti timbrata e vidimata dalla Segreteria Generale, il D.T. apporrà il visto sul relativo anno di ri-affiliazione.

Esami di Dan

Per partecipare agli esami di Dan è necessario aver partecipato alle lezioni propedeutiche al passaggio di Dan organizzate dall’Accademia ed aver acquisito almeno 5 CFA per anno come da tabella.
“Verrà assegnato 1 credito ad ogni evento Ufficiale organizzato dall’Accademia per ogni giorno di allenamento e/o per ogni settore o specialità di appartenenza “

Norme di Affiliazione

  • Ogni iscritto è tenuto al rispetto dello Statuto e dei Regolamenti emanati dall’AIKAM.
  • Ogni iscritto è tenuto al massimo rispetto di tutte le organizzazioni, i praticanti e gli insegnanti indipendentemente dallo stile praticato e dall’associazione di appartenenza.
  • Ogni iscritto si impegna a promuovere e mantenere l’armonia e la collaborazione con gli altri praticanti ed insegnanti indipendentemente dallo stile e/o dall’associazione di appartenenza evitando affermazioni e/o giudizi negativi qualora non vi siano prove certe di comportamenti contrari allo spirito del Karate-dō e/o all’etica comune.
  • Ogni iscritto è libero di praticare qualunque disciplina e di partecipare a corsi, stage, seminari, aggiornamenti e incontri organizzati da qualsiasi organismo nonché di iscriversi ad altre associazioni purché il suo comportamento non arrechi danno alla AIKAM.
  • Gli insegnanti lavorano incessantemente alla propria crescita personale in modo da incarnare l’essenza del karate-dō nel loro agire e sono tenuti ad un continuo aggiornamento e perfezionamento della propria preparazione.
  • Gli insegnanti sono tenuti a trasmettere la disciplina con umiltà, sincerità, disponibilità, onestà, precisione, rispetto e sobrietà.
  • Gli insegnanti sono tenuti a promuovere e incoraggiare la crescita personale dei propri allievi, stimolandoli sempre a seguire il loro sentire, a prendere decisioni autonome e ad analizzare tutte le informazioni con sano e rispettoso spirito critico. Incoraggiano inoltre i loro allievi ad approfondire liberamente la disciplina, lasciando loro piena libertà di seguire anche altri insegnanti e altre organizzazioni.
  • Gli insegnanti sono tenuti ad insegnare e richiedere agli esami quanto previsto – per ogni grado – dal Programma redatto dalla Commissione Tecnica. Il Programma Tecnico va inteso come livello minimo di conoscenza e mai come limite.
  • Ogni dōjō ha massima libertà di ricerca, sperimentazione e collaborazione con altri gruppi e associazioni nel rispetto di quanto sopra elencato.
  • La violazione, anche parziale, del presente Codice Etico può costituire causa di esclusione dall’associazione.
  • Qualora le violazioni siano gravi o vi si riscontrino i presupposti per un reato penale, l’Associazione provvederà a farne denuncia alle autorità competenti, mentre per eventuali iniziative prese da terzi per gli stessi motivi, l’Associazione si costituirà parte civile.
  • Sono considerate Squadre Azzurre quelle formate dai competenti Organi Accademici per le manifestazioni indicate al comma 1 dell’art. 1, composte da atleti appartenenti alle fasce di età previste dai regolamenti internazionali , scelti nell’intero territorio nazionale.

 

La composizione delle Squadre Azzurre è di competenza del Consiglio su proposta del Direttore Tecnico. Vengono convocati ai raduni della Nazionale italiana, per la selezione e formazione delle squadre di kumite e kata nelle attività agonistiche ufficiali, (Campionato del Mondo, Campionato d’Europa), solo i primi quattro atleti/e in classifica della lista “Azzurrabili”.
La lista “Azzurrabili” è stabilita dalla somma dei risultati alle competizioni, e dalla partecipazione ai Raduni Agonistici Ufficiali .

Il Consiglio Direttivo AIKAM

*Budo Pass