11 febbraio 2016

IL DTN – Massimo Conti

Massimo-ContiSono nato a Roma il 5 dicembre del 1959, ho iniziato a praticare il karate Wado Ryu quando non avevo ancora compiuto quattordici anni, quasi per caso, sentivo parlare in casa da mio fratello maggiore (Luciano) in modo entusiasmante di un bravissimo maestro giapponese il quale sottoponeva i suoi allievi (tra cui un suo compagno di scuola) ad intensi ed estenuanti allenamenti.

In quel periodo frequentavo una palestra di culturismo, “Collatino”, ed ero talmente preso dai miei allenamenti che del karate sinceramente non mi importava proprio niente. Col passare del tempo mio fratello si gasava sempre di più e per incrementare i suoi allenamenti cercava cavie per i giorni in cui non andava in palestra. Mi ricordo come se fosse ieri, che si faceva spazio spostando il tavolo della sala da pranzo e predisponeva la stanza come fosse un piccolo Dojo per ripassare le tecniche prima da solo e poi a coppia. Per le tecniche a coppia indovinate a chi coinvolgeva? Ovviamente il sottoscritto. Così pian piano mi affascinai anche io e chiesi ai miei genitori di iscrivermi al corso di karate.

Così è cominciato questo lungo cammino. Iniziai la pratica del karate nel 1974 a Roma, trascinato da mio fratello maggiore (Luciano) presso l’Accademia di Karate Honbu Dojo del M° Y. Toyama, allievo diretto del Capo Scuola Fondatore H. Ohtsuka. Praticai fino al 1984 partecipando all’attività agonistica nelle Federazioni esistenti in quel periodo; mi distinsi ai Campionati Italiani del ’78 e partecipai due volte alle selezioni peri Campionati Europei.

Nell’84 con il grado di II Dan della Federazione Giapponese e con la qualifica di Istruttore della Federazione Italiana iniziai la carriera come Insegnante Tecnico. Nell’85, dopo che il M° Toyama rientrò definitivamente in Giappone; insieme ai Maestri Alessandro Chionchio e Giulio Guazzini fondammo la A.I.K.W.R.K. (Associazione Italiana Karate Wado Ryu Ronin Kai) per lo studio e la diffusione dello stile Wado Ryu. Sempre nel 1985 mi diplomai massaggiatore presso una delle scuole più prestigiose d’Italia, quella del compianto M° Marcello Brunetti il quale mi offrì l’opportunità di lavorare con lui come assistente presso la sua scuola, dove riuscii ad accumulare un enorme bagaglio nel campo dell’anatomia della fisiologia e traumatologia sportiva, partecipai nel frattempo ai corsi di specializzazione di micro massaggio cinese e linfodrenaggio.

Dal 1989 al ’95 sono stato nominato Responsabile Nazionale per lo stile Wado Ryu e componente della C.T.N. nell’ UN.A.M. (Unione Arti Marziali) dove il Presidente era il Dr. Ferruccio Patania.

Nel 1994 raggiunsi il grado di IV Dan nella International Federation of Wado Ryu Karate Do Organization (Federazione Internazionale di Wado Ryu Presieduta dal Grand Master Hironori Ohtsuka II. Durante questo periodo fui coordinatore del settore karate nel lazio e nel 1995 portai con grande orgoglio la Rappresentativa Italiana Ronin Kai/UN.A.M. nella competizione dei Campionati Europei di Wado Ryu al Cristal Palace di Londra. Nel 1996 lasciando l’ UN.A.M. con il grado di V Dan riorganizzai l’associazione di stile insieme ad altri rappresentanti del Wado Ryu Italiano denominandola A.R.I. (Associazione Ronin Kai Italia) nella quale fui nominato Presidente e Capo Istruttore. Nello stesso anno ci affiliammo al C.S.E.N. (Centro Sportivo Educativo Nazionale).

Da non trascurare che in quel periodo la neo (Accademia Wado Ryu Karate Do Ju Jitsu kempo) ex A.R.I. è stata riconosciuta dal 1993 dalla Wado Academy Ren Mei (Organizzazione Internazionale di Wado Ryu). Sempre nel 1996 entro a far parte dell’organico centrale della FE.S.I.K. (Federazione Sportiva Italiana Karate) dove vengo nominato Presidente della Commissiona Tecnica Nazionale di stile e docente federale. A febbraio 1997 portai ben due squadre di kumite ai Campionati Internazionali di Wado Ryu a Guilford (Londra) conquistando un terzo posto nella categoria open. Per il brillante risultato e per il prestigio ottenuto, essendo stata l’unica formazione a rappresentare l’Italia, venni encomiato con una lettera di merito e nominato VI Dan dal Presidente del C.S.E.N., Prof. F. Proietti.

Nell’agosto 2002 è la volta del Giappone. Finalmente riesco a coronare un sogno ambito da tutti i praticanti di Wado Ryu, l’allenamento nell’Honbu Dojo di Tokyo quartier generale e sede mondiale della Federazione del Gran M° H. Ohtsuka. Inoltre nonostante le avversità dell’arbitraggio locale la Nazionale Awkj riesce a conquistare un bel 3° posto a Squadre dopo i due Team giapponesi.

Ad ottobre 2005 è la volta del Campionato Internazionale Wado a Reading (GB). Nel 2005 inoltre mi diplomo personal trainer presso la ISSA (International Sport Science Association), organizzazione leader. Organizzazione Leader nel rilascio di certificazioni di personal trainer. Presso la stessa organizzazione mi specializzo in: Analisi delle Tensioni Muscolari, Plicometria e Composizione Corporea, Programmazione dell’Esercizio Aerobico, Alimentazione – Supplementazione – Integrazione. Per passione e necessità professionali acquisisco altri brevetti e certificazioni come: Istruttore ginnico sportivo, Operatore di fitness posturale, Analisi della composizione corporea bioimpedenziometrica. Nel novembre 2005 mi viene conferito il VI Dan dalla Federazione Giapponese Wado Academy Ren Mei. Nel 2007 porto la Rappresentativa Nazionale a Oslo per i Campionati Europei. A giugno 2009 vengo insignito del titolo di PhD/Ms Dottore in Scienze delle arti marziali rilasciato da una delle più prestigiose Università Americane.

Nell’agosto 2009 torno a Tokyo per i Mondiali Wado. Questa volta la spedizione è ancora più consistente, 19 componenti la Delegazione Italiana. Il 17 e 18 aprile 2010 mi reco a Wimbledon per partecipare all’International Wado Instructor’s Course. A ottobre 2010 organizzo a Roma i Campionati Europei di Stile Wado ospitando la Commissione d’Onore composta dai Maestri Kazutaka Ohtsuka e Masafumi Shiomitsu.

A luglio 2010 il Presidente CSEN Prof. Francesco Proietti mi conferisce il grado di 7° Dan. Nell’agosto 2011 mi reco ad Orlando (Florida) per partecipare ad uno stage di approfondimento tecnico organizzato dal referente americano Tyrone Pardue e diretto dal M° Shiomitsu.

A giugno 2012 lascio l’incarico di Presidente dell’Awkj-Italia e a settembre dello stesso anno vengo nominato Direttore Tecnico Nazionale – Chief Instructor nella Accademia Italiana Karate e Arti Marziali.

Il Direttore Tecnico Nazionale AIKAM
COMPITI DEL DIRETTORE TECNICO NAZIONALE

All’interno dell’Accademia di Karate Wado Ryu (Chief Instructor)
Il DTN AIKAM, è colui che segue organizza e determina insieme al consiglio direttivo AIKAM tutte le attività, è colui che supervisiona ed allena gli Atleti di tutte le palestre associate AIKAM, dove tutti gli Atleti e Direttori Tecnici fanno capo.

  • Presiede le Commissioni;
  • Conduce gli stage di preparazione al Dan;
  • Conduce gli stage di preparazione agonistica;
  • Predispone le schede di preparazione atletica;
  • Predispone i programmi tecnici per Kyu e Dan;
  • Svolge la funzione di Docente ai corsi di formazione;
  • Svolge la funzione di accompagnatore ufficiale delle squadre selezionate;
  • Seleziona insieme al Presidente gli atleti azzurri;
  • Seleziona insieme al Presidente i docenti per i corsi di formazione;
  • Fornisce consulenze sulla preparazione atletica personalizzata

MASSIMO CONTI Personal Trainer certificato dalla I.S.S.A.
International Sport Science Association

Il DTN AIKAM (Direttore Tecnico Nazionale dell’Accademia Italiana di Karate Wado Ryu) a Roma offre laPersonal_Trainer_Massimo_Conti sua esperienza agli atleti di alto profilo ed a tutti coloro che ne sono interessati che vogliono migliorare le proprie condizioni fisiche e motorie, come Personal Trainer.

Vediamo nel dettaglio cosa fa:

  • Programma e personalizza l’allenamento secondo obiettivi specifici
  • Sceglie gli esercizi muscolari adatti alle esigenze del singolo atleta
  • Modifica esercizi e allenamento a seconda dei risultati ottenuti
  • Controlla l’attività cardiovascolare e quella muscolare con test specifici
  • Sceglie esercizi di stretching secondo le tensioni muscolari
  • È in grado di consigliare sulla corretta alimentazione e su quella specifica per l’allenamento, senza entrare nel campo della dietologia medica
  • Controlla continuamente l’andamento del rapporto massa magra/massa grassa
  • Segue le indicazioni dei medici
  • Fornisce schede di allenamento personalizzate
  • Ciclizza l’allenamento per arrivare in condizioni ottimali all’obiettivo principale

Tutti coloro che ne fossero interessati possono contattare direttamente il DTN tramite la mail ufficiale AIKAM dtn@aik-am.com , inviando un SMS al numero +39 3929800467.

logo-issa